AnatomiaApprofondimentiCorpo Umano

Il sistema arterioso

Il sistema arterioso è l’insieme di canali, detti vasi sanguigni, deputati a portare il sangue ossigenato dal cuore alla periferia del corpo.

Le parti principali del sistema arterioso sono dunque le arterie che, con un diametro via via minore man mano che ci si allontana dal cuore e ci si avvicina alla periferia del corpo, prendono un nome diverso. Abbiamo quindi: le arterie, le arteriole e i capillari arteriosi.

A differenza del sistema venoso (LEGGI QUI), quello arterioso ha una maggiore pressione di scorrimento del sangue i cui valori variano nel seguente modo:

  • pressione massima →quando il cuore si contrare (detta pressione sistolica);
  • pressione minima → quando il cuore si espande (detta pressione diastolica).

La variazione di pressione tra pressione massima e pressione minima si può registrare manualmente dall’esterno tastando il polso, osservabile in qualsiasi punto del sistema arterioso.

ANATOMIA DEL SISTEMA ARTERIORSO
Da un punto di vista macroanatomico il Sistema Arterioso è composto da:

  • arterie sistemiche – le arterie che portano il sangue dal cuore al resto del corpo;
  • arterie polmonari – le arterie che dal cuore portano il sangue ai polmoni.

L’Aorta
L’Aorta è la principale arteria del sistema arterioso, la quale, ricevendo il sangue dal ventricolo sinistro lo porta al resto delle ramificazioni periferiche.

Le Arterie polmonari
Le Arterie polmonari sono i canali di trasporto del sangue che fanno parte della circolazione polmonare. Esse ricevono il sangue deossigenato dal cuore e lo portano ai polmoni per ossigenarlo; quindi dai polmoni stessi il sangue, questa volta ossigenato, viene riportato al cuore per essere nuovamente redistribuito in tutto il corpo.

Autore dell’articolo: Pierpaolo Spanu

  • Foto in pagina: Mariana Ruiz Villarreal
  • Foto di copertina: Jesse Orrico (Unsplash)

Nella stessa categoria

Back to top button